Hobby Uccelli > Community > Forum >

Piccione cresciuto in casa e poi... scappato!

Il Forum dedicato all'allevamento e alla cura di Colombi, Tortore, Galline, Fagiani, Quaglie, ecc

Piccione cresciuto in casa e poi... scappato!

Messaggioda LilyRose » 3 novembre 2016, 0:07

Ciao a tutti, mi rivolgo a voi perché non sono assolutamente un'esperta di piccioni e del loro comportamento.
Circa 3 settimane fa mi sono imbattuta in un povero, giovane piccione che vagava per la strada schivando le macchine. Ovviamente mi sono fermata e l'ho preso, gli ho procurato la gabbia e il mangime necessario, piazzandolo in camera con me. Era grande come un piccione adulto, ma con il piumaggio tutto grigio e la testa e il petto coperto di piumine bianche.
L'ho tenuto con me per 2 settimane circa, improvvisando un po', e scoprendo quanto sia meraviglioso possedere un animale del genere! Dopo il timore (e le beccate!) iniziale, ho cominciato a liberarlo per la stanza per permettergli di esercitarsi a volare, e piano piano ha cominciato ad avere fiducia in me, tanto da diventare più fedele del mio cane! Mi seguiva dappertutto, accorreva al mio richiamo, mi stava sempre praticamente addosso e adorava farsi accarezzare e dormire appoggiato su di me.
Ovviamente ho sempre avuto l'intenzione di liberarlo, infatti ho poi cominciato ad aprire la finestra, che è pochi metri da terra e dà su un piccolo tetto a 5 mt di distanza, nella speranza che volasse fino a lì per abituarsi alla libertà e poi tornasse da me per mangiare, bere e magari anche dormire. Invece non sembrava molto tentato di andarsene, ma rimaneva sulla finestra fissando l'esterno senza mai decidersi a fare il "grande passo".

Un giorno però è successo l'imprevisto... io, il suo punto di riferimento, non ero in casa, è stata aperta la finestra e il piccione è volato direttamente sulla mensola esterna, poi ha visto avvicinarsi mio padre (con cui non aveva mai familiarizzato) ed è volato (penso spaventato) sul tetto di fronte; è arrivato subito un altro piccione ed entrambi sono volati sul tetto del mio condominio.
Ora, le mie domande sono tante. Sono passati 3 giorni e, nonostante io abbia lasciato acqua e semi sulla finestra, il piccione non è mai tornato a mangiare, anzi, ci sono momenti nella giornata in cui davvero nessun piccione è visibile nei dintorni!
Mi chiedo, quindi:
- visto che i piccioni viaggiatori sanno ritrovare il posto da cui prendono da mangiare, perché stavolta non è successo? Perché questo piccione non sa più trovare la strada di "casa"?
- secondo voi, visto che ovviamente non ho potuto insegnargli a cacciarsi il cibo da solo, può essere sopravvissuto là fuori? E' in grado di perlustrare tetti, terrazzi, ecc... alla ricerca di cibo, abituato com'era alla scorta abbondante che io gli davo?
- secondo voi potrebbe aver subito lo sbalzo termico e quindi essere morto per questo? In casa c'è sempre caldo, fuori invece, di notte, è abbastanza freddino.
- gli altri piccioni di solito insegnano ai "nuovi" tutto ciò che serve per sopravvivere? Potrebbe quindi aver imparato da loro ed essersi aggregato al gruppo?

Vorrei capire quante speranze ha di sopravvivere, perché purtroppo davo per scontato che sapesse tornare alla mia finestra, cosa che invece non è accaduta. Spero che qualcuno più informato di me sappia darmi delle risposte.
LilyRose
 
Messaggi: 1
Iscritto il: 2 novembre 2016, 23:38

Torna a Altri Uccelli

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite